Vellutata di spinaci, patate e formaggio fresco

5 — 3 avvisi

Protagonisti indiscussi della stagione invernale, gli spinaci sono ricchissimi di ferro e antiossidanti. Sono deliziosi in un’insalata fresca e molto saporiti anche in una vellutata. 😊

Ingredienti4 persone

  • 300 g di spinaci
  • 250 g di patate (circa 2 patate medie)
  • 50 g di nocciole
  • 150 ml di crema vegetale di soia
  • 60 g di formaggio fresco
  • 1 cipolla
  • un dado vegetale (facoltativo)

Preparazione

1

Sbucciate e tagliate a pezzi le patate e la cipolla.

2

Rosolate la cipolla in una casseruola con un filo d’olio d’oliva per 1-2 minuti. Aggiungete le patate e saltate per 5 minuti circa.

3

Coprite il tutto con acqua bollente. Se volete, aggiungete il dado vegetale o un pizzico di sale grosso, e cuocete per 30 minuti circa. Per controllare la cottura delle patate, verificate se riuscite ad affondare il coltello nella polpa.

4

Aggiungete gli spinaci e cuocete per altri 5 minuti. Cercate di non prolungare troppo la cottura per preservare il bel colore verde degli spinaci.

5

Prelevate un po’ di brodo, qualche foglia di spinaci e teneteli da parte. Unite alle verdure la crema di soia e metà del formaggio fresco, poi frullate con un mixer a immersione. Se volete ottenere una consistenza più cremosa, aggiungete un po’ di brodo.

6

Infornate le nocciole intere e tostatele in modalità grill per 10 minuti a 150°C. Poi tritatele grossolanamente.

Servite la vellutata con una spolverata di nocciole tritate, qualche cucchiaiata di formaggio fresco e alcune foglioline di spinaci!

Buon appetito 😊

Diventa membro & sostieni Yuka

Se vuoi aiutarci a far crescere Yuka, puoi diventare membro abbonandoti alla versione premium dell’applicazione. Questa versione dà accesso a funzionalità aggiuntive.

Saperne di più

Lascia un commento

avis*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 commenti

5
  1. Denise
    (5/5)

    Buonissima idea la provo con piacere! Grazie Denise Nosella

    Rispondi
  2. Stefania
    (5/5)

    Da leccarsi i baffi!!!

    Rispondi
  3. Giulia

    Buongiorno, una volta preparata è possibile congelarla per mangiarla anche in un secondo momento?

    Rispondi
  4. Juan
    (5/5)

    Bonne idée Tamara, merci beaucoup

    Rispondi